I figli di Giulio

Palmira (Rina)




foto di Rina per gentile concessione della sorella Venerina


Rina ed un'amica nell'Ospedale Sanatoriale di Rovigo per gentile concessione della sorella Venerina

Palmira, meglio conosciuta col nome di Rina, ragazza alquanto sfortunata, nasce a Scardovari intorno al 1929 Ŕ una bella ragazza e a soli 10 anni rimane orfana di entrambi i genitori. Viene allevata insieme ai suoi fratelli dalla sorella maggiore Venerina la quale Ŕ appena sposata. A circa 19 anni si lega a Lino, figlio di Rinaldo Senior cugino primo del papÓ Giulio perci˛ cugino di terzo grado di Rina. La famiglia allĺinizio cerca di dissuadere i due giovani ma nel contempo Rina rimane incinta e a questo punto le due famiglie ormai rassegnate si accingono a far sposare i due innamorati, ma le malelingue portarono a dissuadere Lino ed i due ragazzi si lasciarono. Nel frattempo nasce un figlio, G. dopodichŔ Rina si ammala di tisi e passano pochi anni tra casa e Ospedale fino alle 20,30 del 29 maggio 1951 quando a soli 22 anni spira nellĺOspedale Sanatoriale di Rovigo.

Rina col fratello Rino per gentile concessione della sorella Venerina



lapide nel piccolo cimitero di Scardovari





I resti di Rina sono custoditi nel piccolo cimitero di Scardovari insieme a papÓ, mamma ed il fratello Rino.