I figli di Bortolo

Giovanni 3




Il 20 marzo 1815 Napoleone fugge dall'isola d'Elba e va a Parigi per riformare il suo Stato maggiore ed il suo esercito. Il 25 marzo al Congresso di Vienna si decide di costituire la settima coalizione per poter spazzare via una volta per tutte Napoleone e formano cinque armate di circa 800 mila uomini al comando di Generali importanti quali il I Duca di Wellington e Gebhard Leberecht von BlŘcher. Napoleone decide di riaprire le ostilitÓ prima che l'armata di Wellington si unisca all'armata Prussiana di Blucher e procede in Belgio col suo esercito non pi¨ forte come prima e male armato. Il 18 giugno alle undici e trentacinque Napoleone fa sparare tre colpi di cannone e dÓ inizio alla battaglia di

Waterloo

battaglia che segna la fine di Napoleone.


Il 9 aprile 1815 l'esercito di Gioacchino Murat viene sconfitto a Occhiobello dall'esercito Austriaco. L'11 agosto alle sette di sera Anastasia partorisce un altro maschio e Bortolo lo Battezza con lo stesso nome del figlio morto l'anno prima: Giovanni.

Atto di nascita di Giovanni 3.


Atto di morte di Maria Vincenza Mantovan.

Il 20 ottobre 1837 Giovanni sposa Maria Vincenza Mantovan figlia di Domenico e Francesca Paganin. Non ho notizie riguardo figli di questa coppia. Purtroppo il matrimonio Ŕ di breve durata in quanto il 27 ottobre 1842, come nell'atto a destra, Maria Vincenza muore.

Atto di matrimonio di Giovanni 3 e Vincenza Mantovan

Matrimonio di Giovanni 3 con Maria Passarella
Giovanni dopo aver trascorso "il tempo previsto di vedovanza" il 15 luglio 1843 prende in moglie Maria Passarella, come descritto nell'Atto a destra e dalla loro unione nascono:

Certificato di morte di Giovanni 3

Non Ŕ detto che non abbiano avuto altri figli, ma al momento sono documentati solo questi. Maria muore a Porto Tolle il 3 ottobre 1890 e otto mesi dopo, precisamente il 21 giugno 1891 anche Giovanni muore nell'Ospedale di Adria.

Certificato di morte di Maria Passarella